Soggiorno a Roma

Hotel Roma Gianicolo

Gianicolo (passeggiata e via del) La passeggiata da via Garibaldi a piazza di S. Onofrio, dal quale prosegue la via fino a piazza della Rovere, Trastevere.
Il colle che dà nome alla passeggiata e alla via (in fondo una proseguimento dell'altra) fu sacro a Giano (donde il nome) che vi aveva fabbricato la sua città; gli furono eretti tanti altari quanti erano i mesi dell'anno, poi ridotti a sette e quindi a uno solo, detto di Giano Settimiano.
Un'unica via portava al colle dal Ponte Sublicio ed era il vicus  Janiculensis; a metà della salita, s'incontrava la cosiddetta Area delle Cornacchie rammentata da Festo.
Sotto il Gianicolo - secondo leggende alto-medioevali - vi era una porta di metallo che si apriva da sola allorché una provincia romana si ribellava.
La faccenda era complicata: appena i Romani si accorgevano che la porta era aperta, dovevano correre al Pantheon dove erano collocate le statue che rappresentavano ognuna una provincia.
Quella che vedevano voltata di spalle indicava la provincia ribelle ed i Romani sapevano subito dove inviare le loro legioni per domare la rivolta.
Era un dispositivo analogo alla Salvatio Romae.
Il nome del colle subì parecchie alterazioni come Janniculo, Cenucolo e perfino Cinocchio, come fa fede l'appellativo dato ad una chiesolina nei pressi di Porta S. Pancrazio, detta appunto dei Ss. Angeli in Ginocchio.
Il Gianicolo fu certamente il primo centro abitato del Trastevere ed in una lapide, rinvenuta nel 1861, è ricordato il pagus Janiculensis.
Si può immaginare quale fosse la veduta di Roma dalla cima del colle nell'epoca del suo massimo splendore: meravigliosi giardini, stupende ville, i fiori, il bianco dei marmi con l'oro delle decorazioni ed il verde dei boschi e degli horti disseminati dappertutto.
Oggi il panorama è mutato ma non è meno stupendo, nonostante le precarie condizioni delle mura nelle piazze-belvedere del Faro e Giuseppe Garibaldi .
Nel 1808, durante la dominazione francese, il Gianicolo dette il nome all'intero rione di Trastevere; fu anche chiamato Montorio (Monte d'Oro), per la rena gialla o mica aurea di cui è composto.
Tutta la zona, assai collinosa ma dolcemente digradante, era chiamata dei Colles Jacentes.
La passeggiata attraversa la parte superiore del colle ed è un ampio viale alberato di moderna concezione, il cui ultimo tratto, verso S. Onofrio, fu ultimato nel 1939.

Hotel Gianicolo Roma 4 stelle
Hotel Gianicolo Roma pulito, confortevole e accogliente, è situato proprio nel mezzo del parco storico.
Hotel Gianicolo Roma con ristorante che offre un eccellente varietà di piatti locali.

Hotel Roma Gianicolo 3 stelle
Hotel Gianicolo Roma grande, confortevole e funzionale, con grazioso giardino e campo da tennis.
Gli hotel Gianicolo gestito a conduzione famigliare, ha stanze comode e pulitissime, un bar e una tranquilla corte.

Hotel Gianicolo Roma 2 stelle
Hotel Gianicolo Roma è un albergo moderno con camere spaziose e confortevoli anche se con poco carattere.

Copyright 2019 bestholidayinrome.com