Soggiorno a Roma

Hotel Roma Via Condotti

Condotti (via dei) Da piazza di Spagna al largo Carlo Goldoni. Il toponimo è legato strettamente alla fontana di Trevi perché vi passano sotto i "condotti" di Acqua Vergine che alimentano la fontana; inoltre una leggenda racconta che nel 19 a.C. i soldati di Agrippa, assetati, furono "condotti" da una fanciulla ad una sorgente (quella che oggi alimenta Fontana di Trevi detta appunto Vergine) percorrendo questa via.
In realtà, è valida la prima ipotesi: per questa strada passano i condotti che Gregorio XIII fece costruire per portare l'acqua a Trevi, nel XVI secolo e da allora la via fu detta via Conductorum.
La strada assunse subito grande importanza per la vicinanza con il centro mondano di piazza di Spagna ed era logico vi sorgessero rinomati alberghi come l’Hotel d'Allemagne (poi Locanda della Corazza, nella quale abitò Winckelmann) e l'Hotel de Londres che accolse sovrani come Paolo I di Russia, Federico Guglielmo di Prussia, Luigi di Baviera ed altra stimata clientela cosmopolita.
Vi abitarono il Governatore di Roma (un documento del 1567 la chiama «strada del palazzo del Sig. Giuliano de' Trani verso la Trinità»), l'archeologo Antonio Bosio, Tennyson, Thackeray, Stendhal, Leopardi.
Al n. 1 morì Guglielmo Marconi; nello stesso stabile ebbe sede un ristorante-osteria, il Lepre, di notevole fama.
Ma tuttora abitano nella via nomi prestigiosi di Roma e non: il principe Alessandro Torlonia, nel suo palazzo barocco che si affaccia anche in via Bocca di Leone, il duca Giuseppe Caffarelli, anche lui nel palazzo avito, il Palazzo Caffarelli, che peraltro è anche la sede di rinomati negozi (Battistoni, Capuano, Castelli, Schon); e Maria Sole Agnelli, in un attico panoramico al n. 9.
E ci sono poi gli splendidi negozi con nomi di fama internazionale: oltre a quelli già segnalati, il gioielliere Bulgari, i sarti Rozzini, Schubert, Ferragamo, Lancetti e Valentino, e poi Gucci, Gabrielli, Broggi, Cucci.
Nonostante l'invasione del "centro" dalle zone periferiche della città, a causa della metropolitana, con mutamento in senso 'popolare" e "a tutto jeans" di molti negozi, questa via riesce ancora a mantenere il suo tono aristocratico.

Hotel Via Condotti Roma 4 stelle
Hotel Via Condotti in costruzione in stile islamico del 1880 a opera del cotoniero Benigno Crespi. Le camere dell’ hotel Via Condotti Roma.sono arredate con tessuti pregiati e letti a baldacchino. Minareto in stile moresco. Ottima cucina.

Hotel Roma Via Condotti 3 stelle
Hotel Via Condotti Roma un indirizzo prestigioso ricco di storia e memoria perfetto per chi vuole vivere l’anima capitolina.
hotel Via Condotti Roma perfetta combinazione di comfort e comodità in ambienti spaziosi.

Hotel Via Condotti Roma 2 stelle
Hotel Via Condotti Roma ricavato da un convento del '600, ha camere arredate sobriamente che affacciano sulla via centrale della capitale.

Copyright 2019 bestholidayinrome.com